Privacy Policy Cookie Policy Idratazione nel trail running - correreinmontagna
Idratazione nel trail running

Idratazione nel trail running

L’idratazione nel trail running, così come in ogni altra attività sportiva, è davvero di vitale importanza per il corretto funzionamento del tuo organismo.

Il nostro corpo infatti è composto principalmente da acqua, con una percentuale che oscilla a seconda dell’età, da un 60% negli adulti ad un 80% nei neonati.

Senza una corretta idratazione comincia ad avere dei seri scompensi, che possono portare ad infortuni e disturbi anche gravi.

Giramenti di testa, crampi, tendiniti, eccessivo affaticamento, sono tutti segnali di un mancato sufficiente apporto di liquidi al nostro corpo.

Ecco quindi che idratarsi correttamente, ad esempio durante le tue corse in montagna, non è semplicemente fondamentale, ma deve diventare una vera missione.

Tra l’altro non è importante solo reintegrare i liquidi, ma anche i sali minerali che si disperdono tramite la sudorazione.

Le soluzioni utilizzate per l’idratazione nel trail running sono:

  • borracce
  • flask
  • camel bag

Borracce e flask sono impiegati soprattutto quando hai necessità di percorrere brevi distanze o fare allenamenti di breve durata, diciamo sotto le due ore.

Quando invece pensi di coprire moltissimi chilometri o le tue uscite ti impegneranno per lunghi periodi, forse è il caso di prendere in considerazione una camel bag.

Ognuno di questi sistemi, con i suoi pro e contro, è molto valido per mantenere una corretta idratazione.

Vediamoli singolarmente nel dettaglio.

Borracce

Le borracce sono i classici contenitori rigidi, con capacità di contenimento normalmente tra il 1/2 litro e 1 litro.

Sono abbastanza leggere e poco ingombranti e possono essere facilmente trasportate nelle tasche anteriori del tuo gilet o dello zaino da trail.

Questo permette anche di tenere sempre sotto controllo il livello di liquidi ancora a tua disposizione durante l’allenamento.

Il collo della borraccia deve essere sufficientemente largo, per permettere di poterla riempire facilmente.

Punto debole delle borracce in generale, è che essendo rigide e non potendole quindi ripiegare, anche da vuote occupano lo stesso volume di ingombro.

Si trovano principalmente in alluminio o in materiale plastico.

Sportler Saldi

Borracce in alluminio

Le borracce in alluminio hanno una maggiore capacità termica, per cui consentono con maggiore facilità di mantenere la temperatura dei liquidi che ci metti dentro.

Acqua fresca d’estate o tè caldo in inverno.

Grazie a questo contenitore la corretta idratazione nelle tue sessioni di  trail running, sarà sempre garantita.

Inoltre, un’altra ottima caratteristica delle borracce in alluminio è che non alterano i gusti.

Di contro risulta essere più pesante e rigida di un contenitore in plastica.

Borracce in plastica

Le borracce in plastica sono quindi più leggere e morbide, ma hanno una pessima capacità di mantenere costante la temperatura dei liquidi contenuti.

Inoltre rispetto a quelli in alluminio alterano un po’ il gusto, ma non in modo troppo fastidioso.

Flask

La soluzione al problema dell’ingombro a contenitore vuoto delle borracce, è data dall’utilizzo delle flask.

Le flask sono contenitori in materiale plastico morbido, che possono quindi essere ripiegati quando sono vuoti.

Hanno una pipetta in silicone che permette di aspirare i liquidi senza interrompere la corsa.

Normalmente hanno una capacità di contenimento da 1/2 litro.

Sono un’ottima soluzione per l’idratazione nel trail running, quando esci per brevi allenamenti e non hai quindi bisogno di portarti dietro molta acqua o soluzioni energetiche.

Tra l’altro, visto il materiale in cui sono prodotte, risultano essere estremamente leggere.

Purtroppo, personalmente trovo che alterino parecchio il gusto dei liquidi contenuti, motivo per cui molti le utilizzano riempiendole con soluzioni gustose, ad esempio all’arancia.

Una delle caratteristiche importanti a cui devi fare attenzione quando scegli una flask, è che abbia il collo di ingresso largo, che ne faciliti quindi il riempimento.

Camel bag

La camel bag è la soluzione ideale per l’idratazione nel trail running, quando hai bisogno di portare con te grosse quantità di liquidi.

Si trovano con capacità che vanno da 1 a 3 litri.

Sono prodotte in materiale plastico per quanto riguarda la sacca di contenimento e in silicone la cannuccia che permette di bere senza fermarsi.

Leggerezza e possibilità di essere ripiegata quando vuota, riducendone l’ingombro, sono tra i punti di forza di questo sistema di idratazione.

Tra i contro invece abbiamo un maggiore ingombro quando è piena, che obbliga a metterla sulla schiena riposta dentro allo zaino da trail.

Inoltre essendo trasportata sulle spalle, non è possibile tenere sotto controllo il livello dei liquidi ancora a disposizione.

Anche questa soluzione ha il problema dell’alterazione del gusto, per via dei materiali con cui è prodotta.

Manutenzione dei sistemi di idratazione per il trail running

Tutti questi sistemi di idratazione utilizzati per correre in montagna hanno bisogno, per aumentarne la durata nel tempo e per questioni igieniche, di un minimo di manutenzione.

È necessario quindi sciacquare sempre molto bene i contenitori e lasciarli asciugare prima di metterli via.

Nel caso della borraccia in alluminio è possibile anche sterilizzarla, mettendola a bagno in acqua bollente.

Non lasciare mai liquidi non consumati a ristagnare all’interno, perché creano muffe e batteri.

Soprattutto se utilizzi contenitori in materiale plastico, come flask o camel bag, ti consiglio una volta ogni tanto, magari ogni 2/3 anni di cambiarli.

Conclusioni sull'idratazione nel trail running

Ora sei perfettamente in grado di scegliere il sistema che più si addice alle tue esigenze, per soddisfare la tua idratazione nel trail running.

Non trascurare mai il reintegro di liquidi e sali minerali, fondamentali per la tua salute e le tue performance.

Adesso che sai cosa valutare nella scelta, puoi tranquillamente cercare tra i prodotti recensiti su correreinmontagna.com e acquistare il tuo sistema di idratazione preferito.

Prima di salutarti, ci tengo solo ancora a segnalarti il sito correrenaturale.com, dove troverai tantissimi suggerimenti per correre in modo consapevole.

Mi auguro che questo articolo ti sia stato utile e che continuerai a seguirmi.

Buon allenamento!

Consiglialo ai tuoi amici